Categorie
counseling

Le parole sono incantesimi.

Le parole sono altrettanti incantesimi e bisogna fare molta attenzione ad usarle.

C’è ancora qualcuno che non sa che le parole sono altrettanti incantesimi?

Se ci fosse, sarebbe bene per lui che al più presto scoprisse, prendesse coscienza di questa fondamentale verità.

Ogni volta che scegliamo e poi pronunciamo, o anche solo pensiamo, una parola, modifichiamo, anche se a volte solo di poco, la realtà.

Con le parole che scegliamo per essa, cambia il modo in cui guardiamo quella realtà e il modo in cui la guardiamo cambia la realtà stessa.

Non servono formule magiche per lanciare incantesimi per cambiare le cose, ogni singolo termine é un potente incantesimo in sé.

Quando una persona é abile a parlare o nello scrivere, dici che quella persona ti «incanta» ed in effetti è proprio quello che fa: ascoltando quella persona, o leggendo i suoi testi, vedrai la realtà in un modo diverso da prima.

Se quel modo ti sarà più gradevole di quello di prima, continuerai ad ascoltare quella persona o a leggere quello che scrive via via con sempre più entusiasmo, perché senti che le sue parole ti stanno cambiando per il meglio.

Come per ogni magia, tuttavia, c’è sempre un rovescio della medaglia: questo ce l’hanno insegnato molto le fiabe che abbiamo ascoltato da piccoli e che sono state la nostra vera formazione ed educazione.

Ogni parola, oltre al significato contemporaneo, porta con sé infiniti ulteriori segni raccolti nel corso del tempo, come l’acqua di un fiume che ha percorso chilometri prima di arrivare al mare e che ha scelto, lungo il suo viaggio, infinite particelle di materia come compagne, diventando un tutt’uno con esse.

Così le parole, passando di bocca in bocca, di cuore in cuore, nel corso dei secoli e dei millenni, si sono caricate dell’energia e delle vibrazioni che ad esse erano connesse per tutti coloro che sono venuti prima di noi.

Quando usi una parola, dunque, attivi non solo il significato che la stessa ha per te oggigiorno, ma anche tutti gli altri significati che ha avuto per gli altri nel corso del tempo.

Per questo é fondamentale conoscere la storia delle parole, che si chiama etimologia.

Ci sono delle lingue oggi chiamate morte, come il latino e il greco antico, che in realtà sono all’esatto opposto vivissime, parlate quotidianamente pressoché in tutto il mondo tramite l’utilizzo delle parole contemporanee che ne costituiscono le, più o meno evidenti, vestigia.

Poco fa ho usato ad esempio la parola etimologia, che nelle sue fondamenta contiene la parola greca λόγος.

Se pensi che questa sia una parola dappoco, leggi qui:

«Ἐν ἀρχῇ ἦν ὁ λόγος, καὶ ὁ λόγος ἦν πρὸς τὸν θεόν, καὶ θεὸς ἦν ὁ λόγος»

É la frase con cui inizia il vangelo di Giovanni: «In principio era il logos, e il logos era presso Dio
e il logos era Dio»

Il logos dunque é Dio.

Poco fa, dunque, ho utilizzato una parola che, pur senza sembrarlo, ha anche fare con Dio.

C’è da riflettere molto su questo.

La verità è che quando parliamo, scegliendo e utilizzando le parole che ci servono per dire quel che dobbiamo dire, non abbiamo davvero idea di quello che stiamo dicendo e, soprattutto, delle energie che stiamo attivando.

Possiamo cercare di avere, a riguardo, quanta più consapevolezza possibile, ma ci sarà sempre una sfumatura, un segno, un qualcosa che esce dalla nostra sfera di dominio nelle parole che usiamo.

Fare un discorso, dunque, é come comporre un mosaico utilizzando frammenti di pietre antichissime, che, una volta incollate al pannello, potrebbero assumere sfumature e colori diversi, generando un quadro finale diverso da quello che avevamo in mente.

Devi stare attento quando scegli e combini le tue parole. Vai a vedere, tutte le volte che puoi, la loro storia, il loro etimo, é incredibile quante cose potrai scoprire in quel modo.

Uno strumento meraviglioso che puoi utilizzare online in modo del tutto gratuito e che personalmente consulto molto spesso é il dizionario etimologico che puoi trovare qui:

www.etimo.it

segnati l’indirizzo e prova a consultarlo per alcune delle parole che vuoi utilizzare la prossima volta che scrivi qualcosa.

Il potere é, ed é sempre stato, nelle tue mani.

– 🎴 scrivimi ora con whatsapp al numero 059 761926 per prenotare la tua seduta di counseling e innescare la tua crescita personale

  • 😍 metti «like» adesso, se ti è piaciuto questo post, lascia un commento se vuoi dire la tua, risponderò volentieri

– 🥰 condividi liberamente, in qualsiasi modo, questo post se pensi che possa piacere o interessare a qualcun altro

– 📧 inserisci la tua mail ora qui sotto per iscriverti e ricevere gratuitamente il post della settimana, che esce ogni mercoledì, ricordati di dare conferma nella mail 👇

Lascia il tuo commento